News

L’infrazione Ue porta al taglio dei fondi europei. Un danno a cittadini e imprese

“Il debito pubblico è una tassa sui giovani italiani.  La procedura per debito eccessivo porterebbe a un taglio dei fondi europei verso l’Italia. Un grave danno per le imprese e i cittadini. L’attacco di Salvini all’Unione europea è lo sfogo di un governo impotente”. Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa.

Condividi su