News

#Mes: Pd e Italia Viva scelgano. O con l’Ue o con Di Maio

di Benedetto Della Vedova

Era stato detto che questo governo, nato in fretta e male, avrebbe rilanciato un profilo europeista dell’Italia. Il M5S non ha votato a favore di Christine Lagarde al Parlamento europeo e sulla Commissione si è spaccato, cosicché la maggioranza degli europarlamentari italiani non ha votato a favore della nuova commissione.
Ora assistiamo a una sceneggiata vergognosa sul MES, le cui modifiche sono state negoziate dal Conte1.
Il problema non sono le regole, vecchie e nuove, ma il debito pubblico.
Bocciare il Mes o chiedere un rinvio sarebbe un colpo micidiale alla credibilità dell’Italia presso i partner europei e i mercati. PD e Italia Viva hanno già aspettato troppo: chiariscano subito al M5S che il Governo italiano tra due settimane ha una sola opzione, quella di confermare l’impegno preso a giugno, pena la fine della maggioranza.
Non vi sono alternative se non quella di stare in una maggioranza anti europea e quindi antitaliana.

Condividi su