News

Farmaci, basta pressioni politiche sull’AIFA

di Giordano Masini

Le dichiarazioni del ministro Speranza, che ha attribuito all’agenzia del farmaco l’intenzione di avviare la sperimentazione clinica sul farmaco Avigan, sono un cattivo esempio di intromissione della politica in un campo che dovrebbe essere di esclusiva pertinenza scientifica e sanitaria. Il comitato scientifico di AIFA, in particolare in questa delicata situazione, deve essere libero di valutare l’ammissibilità alla sperimentazione dei farmaci senza dover cedere o resistere alle pressioni di presidenti di regione, come Zaia, né tantomeno all’eco suscitata da un discutibile video viralizzato sui social. La fiducia che noi riponiamo nelle istituzioni scientifiche deriva proprio dalla loro indipendenza dalla politica e dal clamore mediatico. Un valore prezioso che va protetto e garantito oggi più che mai.

Condividi su