News

Mettetevi Scomodi! L’Assemblea di Più Europa approva la mozione del segretario Della Vedova

Mes subito, no al taglio dei parlamentari, alle regionali sostegno ai candidati avversari dei sovranisti di centrodestra purché non siano populisti e non abbiano in coalizione il Movimento 5 Stelle.

E’ quanto prevede la mozione a prima firma del segretario Benedetto Della Vedova approvata a larghissima maggioranza dall’assemblea di Più Europa, che si è aperta con la solidarietà ai cittadini di Hong Kong che hanno visto la propria libertà negata dalle recenti leggi del governo cinese.

In particolare, la mozione dà mandato al Segretario di lavorare alla costruzione di un’offerta politico-elettorale che unisca forze liberal-democratiche, riformiste, ambientaliste ed europeiste, e di convocare al più presto una grande convenzione che evochi sin dal suo titolo il progetto “Next generation EU” della Commissione europea. Da questo punto di vista, l’assemblea di Più Europa individua nella campagna per il No al referendum costituzionale sul cosiddetto “taglio dei parlamentari” un banco di prova anche per lavorare alla costruzione di questa alleanza. Inoltre, l’assemblea ha confermato la centralità dell’iniziativa parlamentare portata avanti da Emma Bonino sul MES, nonché la necessità di aprire una nuova stagione di campagne sui diritti civili (empowerment femminile, parità di genere, diritti LGBTI, legalizzazione della cannabis) sia per il loro valore di merito nel campo dell’allargamento della sfera dei diritti, che per il loro valore simbolico di contrasto all’ideologia populista, sovranista e retrograda dominante e di sfida alle forze di governo che si dicono sensibili a queste tematiche. Sotto questo profilo, ha spiegato Della Vedova nel suo intervento in Assemblea, per Più Europa sarà prioritario anche l’impegno per l’abolizione dei decreti sicurezza, il segno più evidente della continuità con il governo Conte 1”.

CLICCA QUI per scaricare la mozione in Pdf

Condividi su