News

Rastrellamento del ghetto di Roma: noi non dimentichiamo

di Giordano Masini
Oggi è il 16 ottobre, il giorno in cui la nostra memoria riconduce nelle strade e nelle piazze del ghetto di Roma le milleduecentocinquantanove persone che da lì furono portate via 77 anni fa dalla Gestapo e dai loro collaborazionisti, i fascisti italiani.

Uomini, donne e bambini si incamminarono quel giorno da Roma verso Auschwitz e solo 16 di loro fecero ritorno alle loro case, alla fine della guerra.

Conserviamo viva nel cuore la memoria del loro orrendo sacrificio, leggiamo i loro nomi sulle pietre d’inciampo per le strade di Roma e di tutta Europa, proviamo a immaginarli uno per uno, i loro volti e i loro sentimenti. Saliamo con loro sui treni piombati e scendiamo con loro nudi nelle camere a gas.

Ma soprattutto non dimentichiamo come è nata la barbarie che li ha portati via, riflettiamo su come l’odio ha preso il posto della ragione, per fare in modo che non accada mai più.

Condividi su