News

Carceri e riforma della Giustizia. Le importanti parole di Mario Draghi

di Riccardo Magi

Sono importanti le parole pronunciate ieri dal presidente Mario Draghi sulle drammatiche condizioni delle carceri italiane nel contesto della pandemia: il premier si è impegnato, a nome dell’esecutivo, a non trascurare la condizione di coloro che lavorano e vivono negli istituti penitenziari. Il sovraffollamento li espone ancora di più al rischio e alla paura del contagio: per questo anche per loro il vaccino è prioritario.
In materia di giustizia, Draghi ha poi ribadito la necessità di migliorare l’efficienza della giustizia civile e penale, nel pieno rispetto di tutte le garanzie e i principi costituzionali che esigono un processo giusto e di durata ragionevole, come già avviene nella gran parte dei Paesi europei. Noi vogliamo dare fiducia a questo impegno; per questo avevamo congelato i nostri emendamenti sulla prescrizione che avrebbero abrogato la pessima riforma di Bonafede. Nella speranza che, con la nascita di questo governo, si inauguri finalmente una stagione di riforme tanto attese quanto necessarie al Paese. Noi ci saremo, è un’opportunità che l’Italia non può permettersi di perdere.

Condividi su