News

-Salvini +Vaccini

di Giordano Masini
Secondo Salvini i vaccini non sarebbero necessari al di sotto dei 40 anni: è una pericolosa menzogna, e come tale va trattata.
I vaccini servono a tutti, anche alle fasce di età in cui si sviluppano più raramente i sintomi gravi del Covid19, perché riducono la circolazione del virus e quindi anche il rischio che compaiano nuove varianti più pericolose anche per gli stessi vaccinati.
Peraltro, che senso ha parlare, come fa Salvini, dei vaccini come di una “punizione” da non infliggere ai giovani? I vaccini sono uno straordinario prodotto della conoscenza e del sapere, un regalo che l’umanità fa a se stessa, altro che punizione. Dovremmo essere orgogliosi di poterli mettere a disposizione dei nostri figli, per il loro bene e per il bene di tutti.
Sul Green Pass, è necessario capire se la campagna vaccinale sta subendo dei ritardi a causa di chi non vuole vaccinarsi. Se fosse così, prendere delle contromisure sarebbe assolutamente necessario, valutandone ovviamente l’efficacia e l’applicabilità concreta.
Ma le dichiarazioni irresponsabili di Salvini costituiscono di fatto un incentivo a non vaccinarsi, e sono quindi una minaccia per la salute di tutti noi.
Condividi su