2×1000

Created with Sketch.

+Europa è un partito fatto di persone che vogliono costruire con le azioni di oggi il futuro delle prossime generazioni. Per noi sostenibilità significa lasciare a chi verrà dopo un Paese migliore: non schiacciato dal debito e libero di crescere. Davvero.

Decidi di destinare il tuo 2×1000 a +Europa 

È facile. Non ti costa nulla. Vale molto


Modello Certificazione Unica

Modello 730

Modello Redditi

 

 

COS’È IL 2X1000?
È una quota pari allo 0,2% dell’Irpef, l’imposta sul reddito delle persone fisiche. I contribuenti possono scegliere di destinarla ai partiti o lasciarla allo Stato. Non è una tassa aggiuntiva perciò non costa nulla. 

CHI PUÒ FARLO?
Chiunque nell’anno fiscale in corso abbia maturato un reddito soggetto a tassazione.

COME FACCIO?
Semplice: scrivi R45 nello spazio dedicato al 2×1000 della tua dichiarazione dei redditi e firma accanto!

POSSO CONTINUARE A DEVOLVERE ANCHE IL 5 E L’8X1000 il 2×1000 per le associazioni culturali?
Certamente. Il 2×1000 non è alternativo al 5×1000, all’8×1000 e al 2×1000 per le associazioni culturali.

E SE NON PRESENTO LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI?
Possono presentare la Certificazione Unica tutti i lavoratori dipendenti senza altri redditi e senza spese da detrarre. Il datore di lavoro, o l’ente erogatore della pensione, ti consegnerà il modello relativo alla destinazione del 2×1000 insieme alla Certificazione Unica. Compila  e firma il modello inserendo il codice R45. Mettilo in una busta, chiudila e scrivici sopra “Scheda per le scelte della destinazione del DUE PER MILLE dell’Irpef”, il tuo nome e cognome e il tuo codice fiscale. Quindi consegnala a un ufficio postale gratuitamente, o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (commercialisti, CAF). Oppure inviala telematicamente tramite il sito dell’agenzia delle entrate.

E IN CASO DI DICHIARAZIONE CONGIUNTA?
Se utilizzi la Dichiarazione Congiunta, è necessario compilare due schede, una per contribuente. Le schede vanno inserite in due buste separate, chiuse e contrassegnate sui lembi di chiusura. Su ciascuna vanno riportati il nome, il cognome e il codice fiscale del contribuente e la dicitura “Scheda per le scelte della destinazione due per mille dell’IRPEF”. Si possono presentare all’ufficio postale, Caf o telematicamente al sito dell’Agenzia delle Entrate.

FINO A QUANDO HO TEMPO?
La scadenza per la consegna del 730 è il 30 settembre 2021.
La scadenza per la consegna del modello Redditi (ex modello Unico) è: il 30 giugno 2021 (se presentato agli uffici postali), oppure il  30 novembre 2021 (se inviato telematicamente).

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Scrivici a info@piueuropa.eu