Comunicati navigate_next Manovra: +Europa, nessun investimento su ricerca, università, innovazione. Zero euro sul futuro

Manovra: +Europa, nessun investimento su ricerca, università, innovazione. Zero euro sul futuro

“Siamo la generazione nata a cavallo tra gli anni ‘80 e ‘90, ci siamo affacciati al mondo all’inizio della peggiore crisi economica che il nostro paese e non solo abbia conosciuto.

Abbiamo vissuto le difficoltà insieme ai nostri coetanei e amici  per poter provare a realizzare i nostri progetti le nostre legittime ambizioni, conosciamo l’emergenza sociale che specialmente al sud colpisce milioni di italiani, conosciamo l’oppressione fiscale che soprattutto al nord colpisce tanti giovani volenterosi e intraprendenti.
Negli anni abbiamo assistito a politiche economiche che come unico fine avevano il consenso elettorale. Gli investimenti in università, ricerca e innovazione sono stati sacrificati sull’altare di una spesa improduttiva sempre crescente.
Oggi, sotto la voce futuro, questo Governo non ha investito un euro. È inaccettabile, un Paese che non guarda al domani è un paese senza speranza. Una manovra che non da quasi nulla a chi lavora,produce reddito o studia.
Ancora una volta, il paese ipoteca il proprio futuro sull’altare del consenso fine a stesso. Il cambiamento è ancora una volta un modo per ingannare e truffare una intera generazione”.
Gionny D’Anna, Matteo Di Paolo, Vincenzo Giannico, Antonio Santoro.