Contributi degli eletti di +Europa

Created with Sketch.

Il 23 giugno 2019 è stata approvata una mozione generale nella quale l’Assemblea nazionale di +Europa “invita gli eletti nel parlamento nazionale e nei consigli regionali a partecipare con una quota mensile non inferiore ai mille euro al finanziamento dell’associazione politica contribuendo così alla sua attività

Lo Statuto al comma 4 dell’articolo 6 prevede che “(..) Gli eletti nelle istituzioni amministrative, regionali, politiche ed europee hanno il dovere di contribuire alla attività di +Europa, versando alla tesoreria una quota dell’indennità e degli emolumenti complessivi derivanti dall’esercizio del proprio mandato, secondo la misura stabilità dall’Assemblea (..)

Il 17 febbraio 2019 è stata accolta una raccomandazione nella quale l’Assemblea nazionale di +Europa “ribadisce che l’identità di +Europa si manifesta anche e soprattutto nelle modalità di autofinanziamento e, a tal fine, ritiene indispensabile incentivarne la raccolta attraverso (..) l’impegno degli attuali eletti a corrispondere a +Europa in termini finanziari o di prestazione di servizi un contributo fisso mensile da concordare con l’amministratore di +Europa

 

Guarda i contributi degli eletti